Se fino a poco tempo fa chiedere di portare a casa il cibo avanzato al ristorante era considerato maleducato e poco elegante, negli ultimi tempi questa buona abitudine si sta diffondendo sempre di più nel nostro Paese anche grazie la legge 166/16 contro gli sprechi alimentari e farmaceutici che ha finalmente riconosciuto ai clienti la possibilità di richiedere l’asporto di cibi e bevande promuovendo l’utilizzo da parte dei ristoratori delle ‘family bag’ o ‘doggy bag’, contenitori riutilizzabili idonei a consentire ai clienti l'asporto degli avanzi di cibo. E con pochi piccoli gesti possiamo contribuire sensibilmente alla riduzione degli sprechi anche al ristorante: scopriamoli insieme.